La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

Contributo affitti, domande a agosto

Operativi su tutto territorio Italiano

 

euro1.jpgIl Pirellone ha stanziato 50 milioni di euro. Nel 2009 accolte 59 mila richieste.
(red.) Dal prossimo 30 agosto e fino al 20 ottobre si potranno presentare le domande per ottenere i contributi del Fondo sostegno affitto della Regione Lombardia. Il Fondo sostegno affitto è uno strumento di aiuto per i nuclei familiari con particolari disagi economici che abitano in alloggi in affitto sul libero mercato. Si parte con una dotazione di 50 milioni di euro. A queste risorse si aggiungeranno quelle a carico dei comuni che apriranno lo sportello.
Per raggiungere questa cifra, spiega una nota stampa di Palazzo Pirelli, la Regione ha aumentato lo stanziamento delle risorse proprie, a fronte della diminuzione dei trasferimenti di risorse statali.
Tra le novità proposte dal Pirellone c’è, da quest’anno, la possibilità di presentare domanda anche per chi ha chiesto la detrazione, nella dichiarazione dei redditi, del canone di locazione versato e l’opportunità, per le parti interessate, di stipulare accordi con il comune per prevenire la morosità e ottenere dai locatori sconti sul canone. Sono esclusi dalla possibilità di ottenere il contributo del Fondo sostegno affitto quanti siano proprietari di altro alloggio in Lombardia, abbiano ottenuto un alloggio realizzato con contributi pubblici o di cooperativa edilizia.
Per garantire che i contributi siano realmente erogati a quanti ne abbiano davvero bisogno, spiega il testo, sono state introdotte novità sul versante dei controlli, prevedendo indici di performance sulle verifiche cui i municipi devono adeguarsi così da rendere omogeneo il monitoraggio su tutto il territorio regionale. Per ottenere i contributi, come in passato, potranno presentare domanda, dal 30 agosto al 20 ottobre presso il Comune di residenza o un Caaf, coloro che risiedono in Lombardia e sono in possesso di un regolare e registrato contratto di locazione sul libero mercato.
Il contributo che verrà erogato sarà calcolato sulla base di diversi criteri tra cui la situazione reddituale e patrimoniale, la composizione del nucleo familiare e l’importo del canone di locazione del 2010. Sono tutti parametri che concorrono alla formazione dell’Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) che non dovrà superare il valore di 12.911,42 euro. Lo scorso anno le domande presentate sono state 65 mila e circa 59 mila avevano i requisiti per ottenere il finanziamento che è stato erogato. Regione Lombardia, conclude il comunicato, monitorerà l’andamento delle richieste ed è pronta a fare fronte a un aumento delle domande rispetto a quelle dello scorso anno.

Source

Operativi su tutto territorio Italiano

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: