La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

Acquisto auto con agevolazioni fiscali, la legge 104 non sempre da il diritto

Operativi su tutto territorio Italiano

 


Acquisto auto con legge 104 per fruire delle agevolazioni fiscali: Iva agevolata al 4% e detrazione del costo nella dichiarazione dei redditi. Purtroppo non sempre è possibile, analizziamo quale dicitura deve contenere il verbale, rispondendo a due quesiti.

Legge 104: la dicitura esatta

Gentilissima, godo della legge 104, dove si recita ai sensi dell’art 4 della legge 05 febbraio 1992 n.

104, la Commissione Medica riconosce l’interessato:

PORTATORE DI HANICAP (COMMA 1 ART. 3) Ricorrono le previsioni di cui: all’art 381 del DPR 495/1992.  REVISIONE: NO

Gradirei sapere se ho diritto alle agevolazioni fiscali (IVA al 4%, esenzione bollo e quant’altro) sull’acquisto di un auto. Sicuro di una risposta, la ringrazio in anticipo. Cordiali saluti.

Articolo 381 – cartellino disabile

Con l’articolo 381 del DPR 495/92 apposto nel verbale legge 104, significa che la persona con disabilità può chiedere al Comune di competenza il cartellino disabile.

Questo cartellino permette di sostare riservati e senza pagare la sosta, circolare in zone a traffico limitato.

E’ limitativo a questa agevolazione e non si estende all’esenzione dell’acquisto dell’auto con iva agevolata, esenzione bollo, ecc.

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Agevolazioni fiscali legge 104: la concessionaria non accetta la pratica

Buongiorno sig.ra Tortora, ho letto il suo articolo “Acquisto auto con IVA al 4%, verbale legge 104 non aggiornato, cose fare?” Una cortesia:

Mio padre, quasi 85enne, è stato riconosciuto dalla commissione ASL nell’ottobre 2017, con handicap L. 104/92 art. 3 comma 3.

Ma poiché non è stato designato di pensione di accompagnamento, per il tramite del nostro avvocato abbiamo fatto causa all’INPS, ed il giudice ha riconosciuto l’indennità con decorrenza della stessa domanda iniziale (settembre 2017).

Sto effettuando un acquisto di auto a nome di mio padre, usufruendo delle agevolazioni IVA, ma purtroppo la concessionaria mi sta sollevando una serie di problematiche relative al verbale 104.

Ho presentato anche l’omologa del Tribunale che vede soccombente l’INPS. Come posso fare? Per stare tranquilli noi e far procedere la concessionaria? Mi chiede eventualmente di fare una richiesta di autotutela. Le invio i documenti in allegato in modo che se potrà vorrà prenderne visione.

La ringrazio anticipatamente.

Saluti.

Verbale 104 e sentenza del Tribunale

Il verbale legge 104 riporta “l‘interessato non possiede alcun requisito tra quelli di cui all’art. 4 D.L. 9 febbraio 2012 n. 5“, questa dicitura in linea generale, significa che lei non può fruire delle agevolazioni fiscali per le persone affette da handicap grave.

Operativi su tutto territorio Italiano

 

L’omologa del Tribunale allegata, riconosce a suo padre l’indennità di accompagnamento, senza specificare la sussistenza dei requisiti per le agevolazioni fiscali disabili.

Il concessionario è tenuto a richiedere la documentazione che da diritto alle agevolazioni, nel suo caso anche se lei ha fatto ricorso, i requisiti per tale agevolazioni non sono indicati, quindi non credo che lei riesca ad ottenere l’agevolazioni fiscali per il settore auto.

L’autotutela non servirebbe in questo caso, a mio avviso deve rifare richiesta di legge 104 per aggiornamento in base alla sentenza del Tribunale.

Se il verbale riporta che il minore non è in grado di deambulare

La lettera di una nostra lettrice: Buongiorno, io ho letto  un suo articolo dove parla di agevolazioni fiscali per l’ acquisto di un auto per chi ha un figlio disabile a carico, io ho parlato con l’agenzia delle entrate e mi ha detto che fa fede la dichiarazione che fa il venditore al momento dell’acquisto, nella fattura deve mettere la legge di cui si usufruisce, nello specifico quelle indicate sul verbale 104, legge 388/2000 o art.8 legge 449/97, nel caso di mio figlio sul verbale d’ invalidità la dicitura MINORE con impossibilità di deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore (L.18/80) – indennità di Accompagnamento.

In più mi sono recata all’inps e mi e’ stato detto che la certificazione e’ valida quella in mio possesso, e che quindi decade la dicitura. L’interessato non possiede alcun requisito tra quelli di cui all’art. 4 del D.L. 9 febbraio 2012 n.5.

Io le ho scritto per farle sapere che magari una soluzione c’è, per chi ne ha bisogno.

In questo caso specifico il verbale riporta che il minore non è in grado di compiere atti quotidiani e ha costante bisogno di un accompagnatore.

Il verbale riporta in modo specifico le condizioni di handicap grave, utile alla documentazione richiesta dal rivenditore auto.

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

I commenti sono chiusi.

Source

Operativi su tutto territorio Italiano

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: